Estate

L’estate è passata anche quest’anno. Siamo sempre gli stessi a quanto pare. Non si muove di nulla. I militari sul telefono sono un supporto non indifferente, oramai sono una microspia io stessa. Faccio parte del gadget, faccio parte di una stirpe di pensionati o meglio gli uomini migliori finiscono sul mio caso 🤦🏼‍♀️

Tutto in un giorno

In Un giorno è arrivato il lavoro di un mese. Un mese di furto alla posta? Potrebbe essere. Freud vs Freud sporcato dal furto della posta. Una lettera selvaggiamente aperta ed una contenente il lavoro per il mio compleanno. Non ho denunciato ancora il fatto ma lo farò. La pausa oppure la rinuncia sospetta, èContinua a leggere “Tutto in un giorno”

Sorpresa anticostituzionale

Inizio a scrivere su di questo blog in modo meno puntuale, senza scopi secondi. Il tempo scorre più veloce di un treno. Su YouTube ho guardato DiPietro in un video in cui diceva di esser stato solo un contadino che si è svegliato la mattina ed ha deciso tangentopoli. Non l’ho capita. Ringrazio anticipatamente laContinua a leggere “Sorpresa anticostituzionale”

Freud vs Freud

Dopo il 2 giugno, l’esercizio è proseguito autonomamente rispettando le scadenze non prefissate ed il svolgere degli eventi. Circostanze vicine agli eventi concomitanti sono state e sono tutt’ora un disturbo di sottofondo. Di certo il continuo ripetersi di bugie che vanno a fare intendere eventi simili non sono di certo divertenti. Indecorose e di cattivoContinua a leggere “Freud vs Freud”

Le minacce

Le minacce fatte alla mia persona sono state evidentemente esaudite. Il giorno 24 maggio, il giorno del misfatto. La dignità umana avuta nello scopo di esaudire il giorno dopo. La prossima settimana avrò il giorno del resoconto mensile. Sottolineo le telecamere non i microfoni o i microchip. Sono stati giustificati i militari dal 2004.